Locri: Battaglia avanza un’interrogazione per i dipendenti Call&Call

Lun, 17/07/2017 - 13:15

INTERROGAZIONE   AI MINISTRI DEL LAVORO E DELLO SVILUPPO ECONOMICO

PER SAPERE 

PREMESSO CHE:

  • La decisione di “Engie Italia” di abbandonare il call center “CalleCall” di Locri sta determinando forte preoccupazione tra i lavoratori  nonché in tutto il comprensorio locrideo;
  • La ragione di tale decisione sarebbe da rinvenire nelle difficoltà logistiche e questo determinerebbe un esubero di 129 addetti;
  • Suddetto Call Center nel corso degli anni si è distinto per capacità professionali e di stare sul mercato;
  • È evidente che quanto sostenuto dalla proprietà non è assolutamente convincente e si pone come un maldestro tentativo di abbattimento del costo del lavoro a spese dei dipendenti ponendo un serio problema nell’ambito delle corrette relazioni industriali.

Si chiede di sapere se il Governo è a conoscenza di quanto richiamato in premessa e quali iniziative intenda assumere in tempi rapidissimi al fine di verificare quanto sta accadendo e di valutare l’opportunità di convocare un tavolo di confronto in sede ministeriale tra proprietà e organizzazioni sindacali con l’obiettivo di salvaguardare una importante realtà produttiva e i livelli occupazionali in un comprensorio notoriamente difficile.

On. Battaglia

Rubrica: 

Notizie correlate