Locri, Grande partecipazione per l' anteprima "Calabriasona"

Lun, 01/07/2013 - 18:14
Al festival di musica popolare migliaia di persone ad applaudire e ballare

Riceviamo e pubblichiamo

 

La soddisfazione del sindaco Giovanni Calabrese e dell’Assessore agli Eventi Giuseppe Fontana: “E’ importante vedere tanta gente a Locri, segno di una rinascita. Bisogna lavorare quotidianamente, offrendo momenti di svago e allo stesso tempo erogando servizi ai cittadini e turisti”.

Il parco giochi, riqualificato e rinnovato, ha ospitato dalle ore 19,30 di domenica sera, l’evento “Anteprima Calabriasona” circuito di festival che ruota intorno alla recente ascesa della musica popolare, che ha richiamato nella città di Locri, migliaia di persone giunte da ogni dove. Tutta la Locride e oltre è stata la vera protagonista tra balli, musica e tradizioni popolari rievocate proprio dai musicisti.  Il progetto ideato da CNI Music, Progetto 5 e Video Calabria, insieme ad una serie di  artisti e personalità autoctoni, ha visto la direzione artistica di Pino Carella e per tutto il concerto diretta regionale su Telemia.

Lo spettacolo musicale, condotto dalla presentatrice Margherita Catanzariti, ha avuto inizio alle ore 21.00 con il gruppo Amakorà, spazio ai “Tarant Quartet”,  Gioia Popolare, Massimo Cusato e Marinella Rodà in Mediterraneo Musica  e a chiudere in bellezza, trattenendo tutti fino alle ore 01.00  Mimmo Cavallaro & Cosimo Papandrea Taran Project. Momento emozionante e toccante quando tutti i gruppi hanno voluto ricordare Walter Guido, polistrumentista di strumenti etnici calabresi, voce, cantante e co-fondatore del gruppo etnico "LisaRusa" di Guardavalle, scomparso prematuramente.

A sostenere l’Amministrazione comunale nell’evento, oltre il Comune di Gerace, presente il sindaco Giuseppe Varacalli, hanno partecipato molti enti ed associazioni tra cui Radio Touring 104, Radio Rc, International, la Riviera quotidiano d’informazione, l’associazione Anthesterie che ha curato l’allestimento del mercatino, attrazione per i presenti, Il nido di Calimero, Città Balneare, Radio Studio 54 e  la Fm eventi di Filippo Montalto che, magistralmente, ha curato gli aspetti tecnici

L’intervento del primo cittadino locrese, Giovanni Calabrese, ha messo in risalto l’importanza di eventi a livello regionale e nazionale che permettono alla città locrese di essere punto di riferimento per l’estate, ed in particolare regalano momenti di svago ai tanti cittadini che amano vedere “viva” questa città. È – ha detto il sindaco- necessario avviare, oggi più che mai, una rete sinergica tra Comuni ( come la sinergia con Gerace) intenti a valorizzare il nostro territorio della Locride, e allo stesso tempo, come già è stato attivato, un percorso con i molti cittadini ed imprenditori volontari, ricordando che la manifestazione non ha gravato assolutamente sulle casse comunali, ma ha goduto di contributi di privati,  affinché si possa dar vita ad un circuito virtuoso dal punto di vista socio- economico e turistico.

Le soddisfazioni dell’assessore Giuseppe Fontana, che, contento ed emozionato per la numerosissima partecipazione e nel vedere l’area parco giochi affollata, ha ringraziato lo staff tecnico e gli artisti per aver regalato a Locri una serata di musica ed aggregazione. L’auspicio è che Locri possa vivere altri momenti di livello come quello trascorso domenica sera.

Tags: 

Notizie correlate