Locri, Presentato il 6° raduno delle 500

Gio, 23/05/2013 - 16:58
L' appuntamento per tutti i cinquecentisti sara’ domenica 2 giugno dalle ore 8.00 in Piazza dei Martiri

È stato presentato ieri nella sede del “Club Fiat 500 Locri” l’evento “6° Raduno Fiat 500 Locri” alla presenza degli organizzatori il presidente Roberto Longo, il vicepresidente Mimmo Tallura, il segretario Andrea Caroleo. Un appuntamento, ormai, noto e storico, quello del raduno che riunisce centinaia di appassionati del mito italiano della 500, patrocinato dalla Pro Loco e dal Comune di Locri. La città ionica per la sesta volta consecutiva ospiterà l’evento che si svolgerà domenica 2 giugno dalle ore 8 in piazza dei Martiri. Nella centralissima piazza dalle 8 alle 11 si raduneranno gli automobilisti con famiglie a seguito e percorreranno le vie della città. Quest’anno il programma prevede, dopo le iscrizioni alle ore 11 partenza per le vie di Locri con sosta agli Scavi archeologici con proseguimento verso Marina di Gioiosa Ionica. Alle 13 sosta per un aperitivo al “Bar Diana” a Gioiosa e poi tutti diretti verso Roccella Jonica per il pranzo e premiazioni al ristorante “Ranch Sound”

 

 La manifestazione, “6° RADUNO FIAT 500” CITTA’ DI LOCRI”,  come lo scorso anno vedrà percorrere nelle strade di Locri centinaia di 500 provenienti dalle Regioni Calabria e Sicilia.

Il presidente Roberto Longo, nel ringraziare quanti hanno reso possibile anche quest’anno il raduno, ha espresso parole di soddisfazione per la manifestazione ed in particolar modo ha ringraziato le famiglie che ogni anno si riuniscono attorno a questo evento. “Il nostro gruppo- ha detto Longo- è sempre più unito e si rafforza sempre di più lo spirito aggregativo, tale da permetterci di incontrarci e seguire i tanti raduni sparsi per la Calabria e anche fuori Regione. Questo di Locri è, infatti il quarto della stagione, dopo Reggio Calabria ( che ha visto il nostro gruppo risultare il più numeroso), Catanzaro e Guardavalle”. Parole di elogio giungono anche da Mimmo Tallura convinto che il raduno a Locri diverrà negli anni l’appuntamento per eccellenza della costa. Organizzazione e passione per il mito degli anni ’60 e il segretario Andrea Carole esprime così la sua dedizione: “Mettersi alla guida della 500 è sempre un’emozione special modo quando puoi condividere bei momenti con altre persone e con la tua famiglia”. Ricordi che sicuramente resteranno nei cuori dei più piccoli che un giorno potranno dire: “anche il mio papà aveva una 500”.

 L’iniziativa, oltre il patrocinio degli Enti, dell’Associazione Avis comunale Locri con la presidente Marina Leone, è supportata da molte aziende locali, anima di questo progetto. Tra i sostenitori dell’evento, che sposa perfettamente il connubio automobilistico c’è “Europe Assistance. You live, we care” di cui coordinatore provinciale nonché titolare dell’azienda locrese “Az Car Service” è  Andrea Zucco, la ditta “Celestino Gomme” e l’Azienda “Ford” guidata a Locri dai fratelli Vumbaca, sempre sensibili a queste manifestazioni con il loro sostegno e vicinanza come anche l’attività commerciale “Superga” sita a Bovalino e Siderno.

Tutto è pronto, dunque, per il 2 giugno quando il “Club Fiat 500 Locri” ospiterà i cinquecentisti nella città di Zaleuco per un appuntamento celebrativo.

Notizie correlate