Locri - Truffa carburante al Comune

Gio, 04/07/2013 - 09:28
La Procura indaga su migliaia di euro addebitati sulle carte carburante comunali usate, a quanto pare, per rifornire anche auto private

A quanto pare nel comune di Locri c’è un po’ di maretta. Il sindaco Giovanni Calabrese insospettito dalle migliaia di euro accreditate sulle carte carburante dai dipendenti dell’Ente ne ha chiesto il ritiro e ha avviato un’indagine interna. Sembrerebbe infatti che i dipendenti in possesso di queste carte di credito le utilizzassero non solo per rifornire i mezzi comunali ma anche per fare il pieno alle proprie auto. Il caso è finito adesso sulle scrivanie della Procura che sta avviando i dovuti accertamenti.

 

Rubrica: 

Notizie correlate