Marina di Gioiosa Jonica: arrestato Salvatore Femia con diversi capi d'accusa

Ven, 28/11/2014 - 13:57

A Marina di Gioiosa Jonica, i Carabinieri della locale Stazione hanno arrestato il 25enne Femia Salvatore, in esecuzione di un ordine di esecuzione della pena, perché condannato per tentato duplice omicidio in concorso, violenza privata, accensioni ed esplosioni pericolose, ricettazione e porto e detenzione in luogo pubblico di arma clandestina: deve scontare la pena definitiva di 6 anni, 8 mesi e 3 giorni di reclusione. I fatti risalgono all’ottobre 2009, quando in Contrada Bernagallo di Gioiosa Jonica il Femia, in concorso con un altro soggetto, al fine di osteggiare la relazione sentimentale intrattenuta tra un ragazzo del luogo e l’allora sorella minore dapprima aggredì e malmenò il padre di questi, che era alla guida della sua autovettura insieme al proprio fratello e al figlio, per poi esplodere 9 colpi al loro indirizzo con una pistola cal. 7.65, a seguito dei quali i malcapitati riportarono gravi lesioni. L’arrestato, espletate formalità di rito, è stato tradotto presso la propria abitazione per scontarvi la pena citata

Rubrica: 

Notizie correlate