Sinistra Italiana incontra i portuali di Gioia Tauro

Gio, 20/04/2017 - 17:07

Riportare Gioia Tauro al centro del dibattito politico nazionale e in generale farne uno dei punti saldi delle politiche dei trasporti ed economiche del Paese.
Era ed è questo l’obiettivo di Sinistra Italiana, ieri presente davanti al Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti insieme alla folta rappresentanza dei lavoratori portuali calabresi durante l’incontro tenutosi a metà giornata tra una delegazione dei lavoratori, i sindacati, la Regione Calabria e il Governo.
La delegazione di Sinistra Italiana, guidata dal segretario nazionale On. Nicola Fratoianni e dal responsabile nazionale lavoro On. Stefano Fassina ha visto, inoltre, la partecipazione del sindaco di Cinquefrondi Michele Conia, componente della direzione nazionale del partito e soprattutto rappresentante dei sindaci della Piana di Gioia Tauro, accanto ai lavoratori dopo l’appello lanciato nei giorni scorsi dallo stesso Conia.
L’impegno preso da Sinistra Italiana anche a Roma, dopo gli incontri e le dichiarazioni delle scorse settimane, è di continuare a tenere alta l’attenzione sulla vertenza, attraverso l’attivazione di tutti gli strumenti parlamentari e non che il partito dispone, partendo dal presupposto che finora né il Governo nazionale né tantomeno la Regione Calabria hanno riposto la giusta considerazione nell’infrastruttura di livello intercontinentale della Piana contribuendo così a marginalizzarla insieme all’intero sistema dei trasporti non solo calabrese e meridionale ma anche nazionale.
A poco possono, infatti, servire i tardivi interventi sulle infrastrutture complementari previsti,ad esempio, dal nuovo piano regionale dei trasporti se, sia a livello nazionale che internazionale, i governi nazionali e regionali assumono atteggiamenti ambigui messi in evidenza,chiaramente, dall’annosa questione del prolungato mancato rinnovo delle cariche dell’Autorità portuale gioiese, a cui da poco è stato accorpata l’autorità di Messina, oltre che dall’assenza di Gioia Tauro negli accordi che Delrio e in generale l’Italia stanno stringendo nei vari tavoli istituzionali.
Per questi motivi ritenendo utili gli interventi di protesta dei lavoratori e l’incontro ottenuto per la giornata di ieri Sinistra Italiana continuerà a stare a loro fianco contribuendo ad elaborare analisi e controproposte per far uscire Gioia Tauro e l’intero sistema dei trasporti nazionale dall’impasse degli ultimi anni.

Federazione metropolitana Sinistra Italiana Reggio Calabria

 

Rubrica: 

Notizie correlate