Al bando i venditori abusivi dalle spiagge, lo ha stabilito il Viminale

Mar, 12/08/2014 - 11:32

Le spiaggie italiane non saranno più molto accoglienti per i venditori abusivi. “Agli italiani che sono in spiaggia e non vogliono essere disturbati; ai commercianti che hanno comprato merci a un costo più alto, pagano le tasse e vendono essendo in regola con le leggi; agli imprenditori che difendono il genio italiano rappresentato dal marchio del Made in Italy” uan nota del Viminale con cui si annuncia la direttiva “Spiagge sicure” emanata dal ministero degli Interni. L'operazione è iniziata lunedì “contro i venditori abusivi sulle spiagge” ma proseguirà per il resto dell'anno per contrastare, in generale, il grave fenomeno della contraffazione che ogni anno sottrae risorse preziose all'economia italiana e mira anche a colpire i fornitori di prodotti contraffatti. “Dal 1° gennaio al 30 giugno scorsi sono stati sequestrati 87 milioni di prodotti contraffatti, delle categorie merceologiche più disparate, dai farmaci agli alimentari al tessile”, ha spiegato il Ministro degli Interni Angelino Alfano.

Come si articolerà l'operazione? I prefetti dovranno impartire direttive in linea con le indicazioni dal Viminale per potenziare i controlli delle Forze dell'ordine contro venditori abusivi e di articoli falsi.

Rubrica: 

Notizie correlate