Mariano Rigillo chiude la stagione 2019 del Festival del Teatro Classico di Portigliola

Dom, 25/08/2019 - 18:20

Come tutte le belle avventure, anche l’edizione 2019 del Festival del Teatro Classico “Tra Mito e Storia” si avvia ormai alla conclusione.
L’appuntamento finale di quest’anno, tuttavia, sarà una serata davvero unica nel suo genere, che avrà per ospite d’onore il grande Mariano Rigillo. Il bravissimo attore napoletano ha scelto infatti il Teatro Greco Romano di Portigliola per festeggiare i sessant’anni di una splendida carriera che lo ha visto protagonista assoluto di centinaia di produzioni teatrali e cinematografiche.
L’appuntamento è per martedì 27 agosto, alle ore 21:30, quando Rigillo metterà in scena Storia di un attore, uno spettacolo che lo vedrà recitare i più famosi pezzi del suo vastissimo repertorio con l’aiuto e la complicità di tanti bravissimi colleghi. Ad affiancarlo sul palco, infatti, troveremo Anna Teresa Rossini, Gabriella Casali, Edoardo Siravo, Gigi Miseferi e tanti altri interpreti.
Ma la peculiarità di quest’ultimo appuntamento dell’edizione 2019 del Festival non risiede soltanto nella natura originalissima di questo “Best of” a cura di Norma Martelli. Lo spettacolo, infatti, sarà inserito in una vera e propria serata di gala condotta da Maria Teresa D’Agostino e Filippo Amoroso, in cui Mariano Rigillo sarà insignito del “Premio Tèssalo - Ambasciatore di cultura classica” sponsorizzato dal Nuovo Istituto Mutualistico per la tutela degli Artisti Interpreti ed Esecutori (Nuovo IMAIE), la più grande collecting italiana che gestisce i diritti degli artisti rappresentata per l’occasione dal membro del Consiglio di Amministrazione Silvano Picardi, che sarà presente tra il pubblico.
La consegna del “Pemio Tessalo”, con il quale la direzione del Festival vuole premiare di anno in anno quegli interpreti che, come Rigillo, con il proprio lavoro, si sono fatti ambasciatori del teatro classico nel mondo accrescendone la fama e l’importanza, costituisce l’ennesima gradita novità di questa stagione della kermesse che, nelle intenzioni degli organizzatori, dovrà essere riproposta in ogni futura edizione per arricchire ulteriormente il panorama teatrale del nostro comprensorio.
Un appuntamento che amplierà ulteriormente il cartellone del Festival facendo crescere sempre più la fama di una manifestazione che ha già destato l’interesse di tutta la Penisola.

Ufficio Stampa
Festival del Teatro Classico di Portigliola

 

Notizie correlate