Marina di Gioiosa: Interpellanza sul destino dell’Umberto Zanotti Bianco

Mer, 04/01/2017 - 12:50

Al Sindaco Al Presidente del Consiglio Comunale
di MARINA DI GIOIOSA JONICA 

INTERPELLANZA URGENTE 

Sul futuro dell'I.I.S. “Umberto Zanotti Bianco” e sulle esigenze della rete scolastica e della programmazione dell'offerta formativa del territorio comunale e di Vallata. 

PREMESSO CHE 

Si è appreso dalla lettura delle delibere n. 44/2016 del Consiglio Comunale di Roccella Jonica e n. 166/2016 della Giunta Municipale di Roccella Jonica, entrambe del 6 dicembre 2016, dell'impegno profuso sin dai precedenti anni scolastici dagli amministratori del predetto paese nonché dal Consiglio Provinciale e dalla Regione Calabria per addivenire, mediante inserimento nel piano regionale di riorganizzazione e di razionalizzazione della rete scolastica e della programmazione dell'offerta formativa: alla restituzione dell'autonomia scolastica all'istituto “P. Mazzone” di Roccella Jonica; alla conseguente modifica dell'Autonomia scolastica (?) dell'Istituto di Istruzione Superiore “Zanotti Bianco” di Marina di Gioiosa Jonica e all'attribuzione del nuovo indirizzo “Liceo musicale e coreutico – sezione musicale” con sede a Caulonia.
Con i provvedimenti sopra indicati, il Consiglio e la Giunta di Roccella Jonica deliberano altresì: l'attivazione per l'anno scolastico 2017-2018 dell'Indirizzo Liceo Linguistico ed il proseguimento presso la nuova Autonomia Istituto Scolastico “P. Mazzone – E. Mariorana”, per l'anno scolastico 2017-2018 dell'indirizzo Logistica e Trasporti (“ritenuto che è impensabile che si attivi l'indirizzo “Logistica e Trasporti” in sede diversa da quella dove è funzionante sin dalla sua istituzione ed esistono infrastrutture quali: un porto con sede di Capitaneria e di Finanza di mare, condizioni non esistenti per l'I.I.S. “Zanotti Bianco” con sede a Marina di Gioiosa Jonica, tanto che la delibera della Giunta Provinciale di R.C. n. 175 del 24-12-2015 non ha previsto né tanto meno autorizzato né il triennio, né il biennio di tale indirizzo per l'I.I.S. “Zanotti Bianco”, e che è assurdo non dare continuità ad un indirizzo già esistente e funzionante in un Istituto del Settore tecnologico, allocato in edificio di proprietà della Provincia di Reggio Cal. E in possesso di laboratori, di attrezzature e di tutti i requisiti necessari, e si attivi, invece, con conseguente notevole aggravio di spesa, in un istituto allocato in edificio per civile abitazione in un Comune, distante solo 5 Km da Roccella Ionica”).
Ciò sinteticamente premesso, a fronte dell'encomiabile attivismo del vicino Comune di Roccella Jonica, sembra strano che nel nostro Comune, anzi, nella nostra Vallata, non si muova foglia in termini di dibattito pubblico informativo su cosa bolle in pentola e di attività amministrativa di supporto per implementare o, quantomeno, preservare nel territorio (che, tra l'altro, si avvia ad ospitare un Polo Logistico Multimodale) le strutture scolastiche e l'offerta formativa.
Pertanto, i sottoscritti consiglieri comunali, anche per evitare che, come nel caso di recente chiusura di filiale di una banca con trasferimento di uffici e personale in altro paese vicino, ci si costerni, ci si indigni e ci si impegni solo dopo che decisioni e scelte siano state irrevocabilmente assunte nelle altre sedi competenti e non rimanga che scrivere a Babbo Natale,

INTERPELLANO 

il Signor Sindaco affinché voglia urgentemente rispondere in un Consiglio Comunale da riunire al più presto, sulle seguente tematiche ed, in particolare, su:
- se si fosse a conoscenza della problematica trattata nelle delibere citate in premessa;
- in caso affermativo, come mai, sino ad ora, non sia stata informata la cittadinanza ed il Consiglio in relazione alla suddetta problematica;
- cosa sia stato fatto nell'ultimo triennio da codesta Amministrazione per interrelazionarsi con l'Istituto Scolastico di II grado presente sul territorio comunale, comprenderne le esigenze e i bisogni, e concertare scelte di natura politico-amministrativa;
- se non sia opportuno convocare senza indugio un tavolo tecnico e/o un Consiglio Comunale aperto per conoscere meglio i termini della questione e concordare insieme a Dirigente, personale scolastico (amministrativo e docente), genitori, alunni e ad altri cittadini interessati le possibili osservazioni da svolgere presso le sedi amministrative competenti, le azioni da assumere e le strategie da seguire per far sì che la nostra comunità ed il territorio della Vallata dia il suo contributo per una riorganizzazione e razionalizzazione della rete scolastica e della programmazione dell'offerta formativa confacente alle esigenze e peculiarità del territorio.
Si allegano le due delibere sopra citate.
Nel ringraziare per la dovuta risposta, si porgono ossequiosi saluti. Marina di Gioiosa Jonica, 04 gennaio 2016.-
Cons. Pasquale Mesiti Cons. Maria Teresa Badolisani 

Rubrica: 

Notizie correlate