Nino Tarzia e la sua band accedono alle fasi finali del Sanremo Rock & Trend Festival

Dom, 02/06/2019 - 18:20

Dal 4 al 7 giugno, al Teatro Ariston di Sanremo, si accendono i riflettori del 32º Sanremo Rock & Trend Festival, il più ambito e longevo concorso italiano per rock band emergenti, che ha dato luce a numerosi Big del panorama musicale Italiano. Durante la manifestazione anche il nostro territorio sarà protagonista grazie alla partecipazione di Nino Tarzia, di Siderno, e della sua band che, superato lo scoglio delle selezioni regionali per l’Emilia Romagna, dove Nino insegna alla scuola primaria, potrà adesso accedere alla fase finale che avrà per protagonisti 130 gruppi musicali. Nino Tarzia è un artista calabrese che scrive canzoni da ormai 25 anni, ma non ha mai pubblicato nessuno dei suoi numerosi brani. Quest’estate, tuttavia, è prevista l'uscita del suo primo album “Casa Radio Città”, contenente dieci composizioni come “Ballano”, il brano che ha permesso a Nino e alla sua band di superare lo scoglio della fase regionale, utile a scremare gli oltre 2.500 concorrenti presentatisi all’inizio del concorso. Dal palco del Sanremo Rock e Trend Festival sono passati, fra i tanti, Ligabue, Carmen Consoli, i Litfiba, i CCCP, i Tazenda, i Bluvertigo, Edoardo Bennato, solo per citarne alcuni. La manifestazione rappresenta un grande momento di incontro musicale, di confronto, di sana competizione e soprattutto offre precise indicazioni sul movimento rock italiano, sul suo stato di salute, sulle tendenze, le preferenze e gli stati d’animo. Per tre giornate (dal 4 al 6 giugno) band da tutta Italia si sfideranno, sul palco del teatro Ariston, per conquistare un posto fra i 16 superfinalisti, che nella finalissima della sera del 7 giugno saranno giudicati da esperti del settore delegati a valutare il migliore artista o la migliore band Rock e il migliore artista o la migliore band Trend dopo un ciclo di esibizioni dinanzi ai rappresentanti delle più rinomate case discografiche d’Italia. Dopo l’edizione da record dello scorso anno, i primi tre classificati hanno potuto successivamente esibirsi durante il Festival di Sanremo, ottenendo così una visibilità senza eguali. Chissà se il prossimo anno non toccherà a Nino e ai suoi colleghi tale onore…

Rubrica: 

Notizie correlate