Operazione "Buona Ventura", coinvolti boss di Bova, Bianco, Africo e Platì e un finanziere

Mar, 10/01/2017 - 09:22

Tra gli arrestati nella vasta operazione di polizia denominata "Buona Ventura", che ha portato al sequestro di oltre 35 chili di cocaina organizzata fra la Colombia e la Calabria, vi sarebbero soggetti vicini alle famiglie Morabito, Bruzzaniti e Palamara, ritenuti capi della 'ndrina operante tra Bova Marina, Bianco, Africo e Platì. Nell'inchiesta è coinvolto anche un sudamericano accusato dagli inquirenti di aver condotto le trattative con gli esponenti della 'ndrangheta per l'apertura di un canale di importazione di cocaina tra la Colombia e la Calabria. La droga, oltre che via mare, sarebbe giunta in Italia anche via aerea con corrieri adibiti al trasporto della cocaina in valigie fino ad uno scalo aereo del Centro-Nord Italia dove passavano grazie alla complicità di un finanziere e ad un vigilante, che sarebbero indagati.

Rubrica: 

Notizie correlate