Ospedale di Locri: forze fresche per sopperire alla mancanza di personale

Mer, 11/01/2017 - 17:37

Ieri in prefettura si è tenuto il Tavolo Sanità Locride indetto dal prefetto Michele Di Bari. Alla presenza del commissario regionale per il Piano di rientro Massimo Scura e di quello dell’Azienda Sanitaria Provinciale Giacomo Brancati, la delegazione dei sindaci della Locride composta dal presidente dell’Assemblea Giorgio Imperitura e dai sindaci di Locri e Siderno Giovanni Calabrese e Pietro Fuda, è stata informata che l’iter di assunzione dei primari di Ortopedia, Radiologia e Ostetricia presso l’Ospedale di Locri è concluso e che si attende solo la pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale. Gli ingressi in servizio dovrebbero avvenire entro aprile. Per quanto riguarda invece gli altri reparti ancora privi di guida e le assunzioni di nuovi medici, infermieri e O.S.S., gli iter sarebbero già stati avviati ma, per la formalizzazione, si starebbe attendendo l’incontro tra manager e commissari delle ASP calabresi che si terrà il prossimo 17 gennaio a Lamezia Terme, durante il quale verrà predisposto un programma (che dovrebbe concretizzarsi al più tardi a giugno) utile a quantificare la necessità di personale presso gli ospedali spoke della regione. Nonostante nulla sia stato detto circa l’acquisto di nuove attrezzature, a cominciare da quella per la risonanza magnetica, il bilancio di questo incontro lascia ben sperare circa la risoluzione delle gravi criticità che da tempo immemore stanno affossando la sanità ospedaliera della Locride.
Fonte: Gazzetta del Sud

Rubrica: 

Notizie correlate