Un giovane atleta di Locri conquista il record regionale nel 100 m stile libero

Lun, 25/02/2019 - 16:00

Domenica 17 febbraio 2019, presso la piscina dell’Hotel Apan di Reggio Calabria si sono svolte le gare di nuoto riservate alle categorie Giovanissimi ed Esordienti “C” della Finale Regionale Invernale - “Trofeo Propaganda” - del circuito ASI Calabria, che si concluderanno domenica 24 presso il Parco Caserta di Reggio Calabria, con le gare riservate a tutte le altre categorie.
Oltre 500 atleti, appartenenti a 14 diverse società sportive, si contendono il primato provinciale e l’accesso alle fasi regionali e nazionali.
Il piccolo Davide Luigi Brugnano, di Locri, di appena otto anni, con una progressione inarrestabile, ha dapprima conseguito il terzo posto nei 25 m stile libero con il tempo di 20”00, si è classificato al primo posto nei 50 m stile libero con il tempo di 41”10, ed ha poi letteralmente infiammato gli animi dei numerosissimi spettatori compiendo una vera impresa nella gara dei 100 m stile libero: percorrendo le classiche 4 vasche con il tempo di 1’30”10, che non solo gli è valso il primo posto assoluto ma anche la conquista del record regionale, tanto da staccare di ben 5 secondi il secondo arrivato.
Il piccolo delfino Davide Luigi Brugnano, che già lo scorso 16 giugno ha conquistato a Roma il titolo di campione italiano di nuoto 50 m. stile libero, categoria esordienti C”, con il tempo di 40”58, contribuisce, così, a dare lustro alla società Sporting Club di Ardore e soprattutto al suo allenatore prof. Giuseppe Zappia che guida un gruppo sportivo di bravi nuotatori che tanto nelle categorie maschili che femminili conquistano, ad ogni gara, numerosi podi.
Il caloroso e sereno ambiente sportivo della piscina di Ardore è comunque il vero elemento di novità, in grado di trasformare uno sport prettamente individualistico come il nuoto in un appassionante gioco di squadra, nel quale i ragazzi, educati alle singole discipline sportive ed ai sani valori dello sport e dell’amicizia, sono riusciti a costituire un gruppo affiatato che coinvolge anche i genitori e nel quale, le spiccate individualità di campioni come Davide, F. Albanese, M. Alecce, N. Fiorenza, A. Fontana, M. Fontana H. Franco, S. Gregò, M. Grillo, M.G. Iermanò, G. Luscrì, S. Luscrì, A. Maria, G. Maria, S. Maria, J. Muscatello, G. Nicita, L. Nicita, M. Nicita, B. Novella, F. Palumbo, S. Perrotta, G. Politanò, L. Romano, L. Romeo, A. Sacco, V. Strangio, F. Totino, M. Vigilante, J. Xiang, D. Zappia, accomunati dal tifo e dal sostegno dell’intero gruppo, affermano l’importanza della squadra nella sua interezza.

Rubrica: 

Notizie correlate